DEDICATA

Si perdono i colori del mare, nel desiderio di possederlo. Si perde il profumo di salsedine che avvampa nei ricordi che feriscono l’anima. In tutti gli azzurri profumati, nei verdi dipinti, mescolati, intinti, sparsi sulla tavolozza della vita, mai dimenticati. E’ un attimo, un sospiro, il luccichio del sole in un lembo d’acqua …quest’amore

Sono una donna

Sono Donna Domina Disarmata. Amata Amante Amorevole. Sono Femmina e Madre. Sono la Terra, la tua culla. Le tue braccia, la tua forza. Il tuo sesso, il profumo del tuo desiderio. A capo eretto, a capo chino, a braccia aperte, a pugni chiusi. Sono fragile come una montagna, dolce come la tempesta. Sono una donna.

Sono una donna

Sono Donna Domina Disarmata. Amata Amante Amorevole. Sono Femmina e Madre. Sono la Terra, la tua culla. Le tue braccia, la tua forza. Il tuo sesso, il profumo del tuo desiderio. A capo eretto, a capo chino, a braccia aperte, a pugni chiusi. Sono fragile come una montagna, dolce come la tempesta. Sono una donna.

Boccone di memoria

Sotto questo sole, il cuore racconta, rapito dai ricordi di vite mai vissute. Racconta un amore che a spallate voleva essere li, presente, dinnanzi ai tuoi occhi. Occhi chiusi. Una donna e' qualcosa di speciale, gemito d'amore soffocato, canto sommesso, pioggia che non bagna. Una donna come mare, in cui di notte le stelle si divertono a rincorrersi rispecchiandosi maliziose, … Continua a leggere

Metto in ordine…le lettere del cuore

 Una mattina ci si sveglia e le certezze che avevi fino alla sera prima, tra le lenzuola non le trovi piu', cerchi disperatamente, ma l'unica cosa che rimane nel letto sono delle briciole di sogni incastrate tra le pieghe del cuscino.  Forse era un sogno, forse una splendida visione della mente…forse hai immaginato tutto, ma proprio tutto, dalle sensazioni alle … Continua a leggere

Racconto di primavera. La nonna

La nonna di Alice era la donna piu' straordinaria che lei avesse mai conosciuto. Era la sua vera mamma, quella che la coccolava, teneva stretta, proteggeva, quella che le insegnava a vivere passo dopo passo, le parlava della sua vita…e lei bambina se ne nutriva affascinata, ammaliata, straordinariamente simile ad un'eroina, paragonabile ad una condottiera.Ed era stata una vera condottiera, … Continua a leggere

Racconto di primavera

Lei la sentiva sempre in anticipo, le succedeva da quando era bambina….Mamma sta arrivando la primavera–Amore, ma fa ancora cosi freddo!-La sento mamma la sento, gli alberi, il cielo, le cose ne sono gia' pieni…-Ah! Questa figlia! Lei perceviva tutto, come un cane da tartufo, non erano le nuvole o la pioggia che la potevano ingannare, lo sentiva perche le … Continua a leggere